autori


Thich Nhat Hanh, nato in Vietnam nel 1926, è monaco zen da più di cinquant’anni. Nel 1967 è stato proposto da Martin Luther King per il Nobel per la pace. Attualmente vive in una piccola comunità, il Plum Village, nel sud-ovest della Francia, dove insegna, scrive, e si adopera in favore dei profughi di tutto il mondo. Viaggia regolarmente in America e in Europa per insegnare e guidare ritiri sull’arte di ‘vivere consapevolmente’ e spesso è venuto anche in Italia. 

Ha pubblicato molti libri in inglese, francese e vietnamita, e parte di questi sono già stati tradotti in italiano e pubblicati dai seguenti editori: Nobile, Astrolabio Ubaldini e Neri Pozza.


Il Ven. Thubten Rinchen, Edmondo Turci, nasce a Santarcangelo di Romagna nel 1937. Riconosciuto come uno dei sei migliori allievi del liceo scientifico Serpieri nel dopoguerra, viene invitato al Politecnico di Torino (dopo il biennio all'Università di Bologna), dove si laurea nel '62. Responsabile di numerosi progetti per lo spazio, riceve nel 1970 dal Ministro della Ricerca Scientifica Rubinacci un riconoscimento per il contributo innovativo delle sue ricerche. Docente per molti anni al Politecnico di Milano e Torino, è autore di tre testi universitari e di numerose pubblicazioni scientifiche. Attualmente è ricercatore e insegna al 5° anno di ingegneria. Il Ven. G.T. Rinchen è un monaco completamente ordinato nella tradizione di Sua Santità il Dalai Lama.  I suoi studi monastici risalgono al 1974. Nel 1978 diviene discepolo del Ven. Ghesce Rabten, uno dei più grandi maestri della scuola del Dalai Lama venuto in occidente, e lo segue fino alla sua morte avvenuta nel 1986.  Successivamente segue gli insegnamenti dell'Abate Jampa Tegchok Rinpoce al monastero di Nalanda. Nel 1993 il Ven. Zopa Rinpoce gli conferisce l'ordinazione di monaco a Nalanda in Francia (Tolosa). Sempre in quell'anno apre il Centro Studi Maitri di Torino di cui sarà la guida spirituale. Ha pubblicato quattro testi di filosofia buddhista, l'ultimo dei quali è stato La perfezione della Saggezza di Shantideva edito da Samantabhadra. Nel 2005 ha insegnato alla Fondazione Toniolo di Verona (Università Cattolica) con un corso di studi su “La via del buddhismo”. Innumerevoli sono le sue conferenze; tra le tante: “Buddhismo antico e Mahayana” presso l'Università di Asti, “Il Ritorno del Religioso e la Violenza nel sacro” e “Verso un'etica globale” presso il Centro Studi Sereno Regis di Torino, “Scienza e religione: un conflitto aperto” al convegno della Consulta laica di Bioetica presso l'Università di Torino, “Studio dell'ermeneutica per l'interpretazione dei testi sacri” al World Council of Churches presso l'Istituto Ecumenico dell'Università di Ginevra, “Buddhismo in occidente” al Forum per l'Intercultura - Religioni presso il Vicariato di Roma, “La sublime femminilità” al convegno “Donna e spiritualità” promosso dall'associazione Ancis-Tara alla Sala Conferenze del Senato in Roma. Attualmente Edmondo Turci - Ghelong Thubten Rinchen - collabora alle attività culturali della Fondazione Toniolo (Università Cattolica) e si occupa di assistenza ai malati terminali presso la ASL5 di Torino.


Tommaso Iorco ha fondato nel 1989 l'associazione culturale Aria nuova. Attore, regista e drammaturgo, ha al suo attivo spettacoli come Il figlio del corpo, Una stagione all'inferno, Pangea, oltre al videodocumentario Kaosmos. È inoltre autore del saggio Savitri, l'epopea della vittoria sulla morte di Sri Aurobindo (Edizioni Sarva) e del poemetto Amritagni (Edizioni Anaphora), e curatore de L'inganno dell'illuminazione di U. G.